VivoLa fotocamera continua ad essere la componente degli smartphone sulla quale le aziende produttrici sembrano riporre la maggior parte della loro attenzione con l’intenzione di realizzare tecnologie sempre più innovative. Da un lato, i colossi sembrano attualmente  concentrati nella creazione di dispositivi con fotocamera frontale inserita sotto il display; dall’altro, non mancano soluzioni interessanti testimoniate da brevetti registrati che descrivono moduli pop-up e idee alquanto particolari.

Un brevetto ottenuto da Vivo, ad esempio, descrive in 23 pagine uno smartphone con “fotocamera pop-up con superteleobiettivo zoom”.

Vivo brevetta uno smartphone con fotocamera mai vista prima d’ora!

 

Il brevetto depositato da Vivo riporta le caratteristiche di uno smartphone con una fotocamera pop-up rivolta verso dietro e quindi in grado di fungere esclusivamente da fotocamera posteriore. Il comparto fotografico si distingue in quanto dotato di più sensori evidenti soltanto se estesi verso l’alto.

La fotocamera presenta, infatti, una struttura a cascata. Il primo sensore a partire dalla base del dispositivo pensato da Vivo fa da sostegno a tre ulteriori sensori di dimensioni sempre più piccole. Non sono presenti, però, riferimenti alle specifiche di ognuno.

Il nuovo dispositivo idealizzato da Vivo, pur mostrando delle caratteristiche che potrebbero non lasciare indifferenti gli utenti, potrebbe non essere destinato a diventare realtà. Spesso idee del genere appaiono esclusivamente in brevetti che vengono poi accantonati o sfruttati per la realizzazione di ulteriori tecnologie.

Al momento, quindi, è opportuno non ritenere effettiva la creazione dello smartphone in questione e attendere l’arrivo di eventuali indiscrezioni riguardanti le volontà dell’azienda e le sue prossime mosse.