WhatsApp

L’estate ha portato ad una serie di interessanti novità per gli utenti di WhatsApp. Gli upgrade della chat di messaggistica si sono concentrati perlopiù sulle note audio. Forti della popolarità delle registrazioni audio, gli sviluppatori presentano al pubblico nuove funzioni disponibili sia su Android che su iPhone.

 

WhatsApp, aggiornamento bis per le note vocali della chat

La prima grande novità dell’estate in casa WhatsApp è senza dubbio quella relativa alla velocità di riproduzione per le registrazioni vocali. La chat ha messo finalmente fine ad una delle più accese criticità delle note audio: la loro lunghezza.

Tutti coloro che sono attivi sulla piattaforma avranno la possibilità di raddoppiare la velocità dei file audio, Gli utenti potranno scegliere tra tre differenti stili di riproduzione: x1, x1,5 e x2.

Questo upgrade, ispirato ad una funzione già sperimenta da Telegram, ha sì scatenato le ironie del pubblico a causa dall’effetto sonoro degli audio accelerati, ma ha certamente incontrato i favori unanimi della platea WhatsApp.

Forti di questa novità, gli sviluppatori a breve presenteranno un aggiornamento bis per le note vocali di WhatsApp: l’anteprima di ascolto.

Stando alle indiscrezioni, è in via di perfezionamento la funzione che consente la riproduzione privata di una nota vocale, subito dopo la registrazione. Prima di inviare il file audio in chat, gli utenti potranno ascoltare in maniera del tutto riservata il contenuto, per poi decidere se inviare o meno il tutto al destinatario. Anche questo upgrade è previsto sia per gli iPhone che per gli smartphone Android.