vodafone-aumenti-migliorano-i-ricavi-sulle-spalle-dei-clienti

Vodafone ha chiuso il primo trimestre meglio rispetto a quello precedente, nonostante fosse in calo del 3,6%. Migliorano quindi i ricavi per l’operatore anglosassone, ma sulle spalle dei clienti che continuano a subire rimodulazioni e quindi aumenti delle tariffe. A confermarlo gli ultimi rincari partiti il 26 luglio scorso. Scopriamo insieme quali sono i clienti Vodafone a rischio.

 

Vodafone aumenta non solo i ricavi ma anche le tariffe

A Vodafone, come a qualsiasi altra azienda, piace il trend positivo. Purtroppo però sappiamo bene che il settore della telefonia mobile e fissa è molto problematico dal punto di vista dei ricavi. Infatti tutti i provider lamentano utili che sono sempre più risicati a causa della concorrenza spietata sui prezzi, oggi ancora più dura a causa dell’arrivo degli MVNO.

Ma Vodafone non ha aumentato solo i ricavi, rispetto al trimestre precedente, ma anche le tariffe. L’ultimo rincaro infatti è stato inaugurato proprio lo scorso 26 luglio. Ecco il messaggio di testo incriminato che aveva raggiunto gli sfortunati clienti:

A partire dal 26 luglio 2021 il costo di alcune offerte per i clienti privati ricaricabili aumenterà di 0.49, 0.99, 1.99 euro al mese in base alle condizioni dell’attuale offerta del cliente. Entro il 25 giugno, i clienti interessati dalla modifica ne riceveranno la comunicazione via sms con l’indicazione dell’aumento relativo alla loro offerta e avranno la possibilità di attivare giga aggiuntivi in regalo per 12 mesi chiamando il 42590 a partire dal 25/06 fino al 25/07“.

Si tratta del quarto aumento per Vodafone da quando l’anno 2021 è iniziato e sembra che non sarà l’ultimo. Ovviamente l’operatore si giustifica con questa comunicazione ormai conosciuta ai più:

Modifica contrattuale: Vodafone investe costantemente nel miglioramento della propria rete mobile, con l’obiettivo di soddisfare la crescente esigenza di connessione nel Paese e per offrire ai clienti un servizio sempre più performante, ovunque“.

Ci auguriamo, per i suoi clienti, che il nuovo Direttore Business Unit Consumer di Vodafone dal 1° settembre 2021, Gianluca Pasquali, sarà un po’ più magnanimo placando questa costante corsa agli aumenti che ormai contraddistingue l’operatore dai suoi concorrenti.

 

FONTEQuiFinanza