Netflix

Netflix anche in estate rappresenta la migliore soluzione per coloro che desiderano trascorrere il tempo libero tra film e serie tv. Il catalogo della tv streaming è in costante aggiornamento ed offre ampia scelta al pubblico. Sempre più persone oramai hanno un profilo attivo su Netflix: molti però, anziché pagare un regolare abbonamento, decidono di affidarsi alla tecnica degli account condivisi. 

 

Netflix, nuove regole e rischi per la condivisione degli account

Gli sviluppatori della piattaforma da alcune settimane sono al lavoro per prevenire la divisione dei profili con amici e parenti. In Italia, ad esempio, già tante persone hanno riscontrato un problema durante le fasi del login con questo messaggio apparso in primo piano: “Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Il messaggio di errore è inviato da Netflix ad alcuni utenti che hanno condiviso il profilo con persone esterne al nucleo familiare. Una volta comparso questo messaggio, Netflix va a  limitare gli accessi dell’account.

Durante la stagione estiva, Netflix sarà al lavoro per porre un freno a questa dinamica oramai popolarissima. Nonostante le norme della piattaforma, circa il 30% del pubblico condivide il proprio profilo con persone non appartenenti al nucleo familiare. Ricordiamo che l’unica divisione dell’account possibile è quella con persone conviventi nello stesso ambiente domestico.

Stando alle norme di Netflix, tutti gli utenti che saranno colti in fallo rischiano la chiusura del profilo. Il ban può essere di pochi giorni o anche permanente.