wind tre

Secondo quanto riferito dalla societa’ WindTre sono stati già contattati via telematica tutti gli utenti a cui sara’ applicata questa tariffa aggiuntiva, applicata ai contratti già a partire dal 28 Giugno 2021 ad alcuni clienti ex.

Per tutti gli altri invece la rimodulazione che prevedera’ l’aumento del secondo gettone sara’ attivata entro il 2 Agosto 2021, secondo quanto riportato dalla societa’, che ha preferito alzare le tariffe andando a scaglioni.

La rimodulazione interessa sopratutto tutti coloro che utilizzano ancora l’opzione PeopleSoft del precedente brand ormai unito con Wind, 3 ITALIA. Si comunica inoltre che l’anticipo del traffico avverra’ dopo la migrazione dell’operatore WindTre.

Cosa cambia nello specifico

Per quanto riguarda la nuova rimodulazione, segnaliamo che sono state modificati alcuni tecnicismi che riguardano l’anticipo del traffico in caso di mancato pagamento della tariffa. Per tutti coloro che sono gia’ clienti WindTre a partire dal 16 marzo 2020, gli ex clienti Wind e tutti i nuovi che hanno appena attivato una nuova offerta e’ previsto infatti il traffico incluso. Questo significa che non verra’ bloccato in caso di ritardo della ricarica e sara’ reso disponibile per 24 ore, al costo di 0,99 centesimi.

Invece, dal 26 Luglio 2021 questa regola e’ stata modificata e il traffico incluso sempre nuovamente disponibile, ma stavolta per ulteriori 4 giorni e con un costo di 1,99 euro.

Quindi la modifica del contratto sta proprio in questo secondo gettone, all’inizio i clienti dovevano pagare un costo di 99 centesimi di euro e potevano ricevere il traffico incluso per una durata massima di 2 giorni. Adesso, tutti quelli che sono stati contattati per la rimodulazione dovranno pagare 1,99 euro con un’estensione del traffico che andra’ da 2 a 4 giorni.

Ricordiamo infine che l’“anticipo del traffico” funziona anche per i clienti che attivano una nuova offerta senza credito sufficiente disponibile sul saldo.