blank

Il mercato degli smartphone è senza ombra di dubbio il più variegato che il mondo ha da offrire, esso infatti presenta numerosissimi modelli immessi periodicamente dalle varie aziende di tecnologia che cercano di accontentare un po’ tutti gli utenti, da coloro che non badano a spese a coloro che invece devono tirare i conti con delle finanze più ristrette.

Ovviamente a dominare il mercato abbiamo i top di gamma, i quali fanno da faro un guida per tutto il mercato, ogni anno infatti presentano delle features in grado di impressionare gli appassionati che sono pronti a sborsare anche cifre davvero importanti per riuscire a portarsene uno a casa.

Ciò non toglie che una piccola fetta del mercato è rimasta legata al passato, stiamo parlando del collezionismo, il quale guarda i vecchi modelli che da soli hanno segnato una pietra miliare nella storia della telefonia ed è costituito da collezionisti pronti a sborsare anche le cifre considerevoli pur di accaparrarsi un modello storico.

 

I modelli di maggior valore

  • iPhone 2G: Ovviamente non potevamo non iniziare con il primo iPhone, progettato e poi presentato da Steve Jobs in persona, questo device introdusse il moderno concetto di smartphone, ad oggi può arrivare a valere anche 2000€ se completo di confezione.
  • Nokia 3310: Smartphone indiscusso protagonista di moltissime vignette ironiche sulla sua resistenza, può arrivare al valore anche di 400€ grazie alla presenza a bordo di Snake 1.0.
  • Mobira Senator: Cellulare antico e che al primo sguardo può apparire più come una radiolina che come un cellulare, il suo valore di mercato arriva anche a 2000€.
  • Sony Ericsson t28: Cellulare di piccole dimensioni, uno dei primi dell’epoca, molto leggero e dall’aspetto premium, il suo valore di mercato arriva a 400€.