peaky blinders

Stephen Dorff ha perso la possibilita’ di interpretare un ruolo importante in “Peaky Blinders”, la famosa serie Netflix che ha spopolato negli ultimi anni.

L’attore 47enne aveva fatto il provino per interpretare il mafioso Luca Changretta nella quarta stagione dello show drammatico, ma alla fine la parte è stata assegnata ad Adrien Brody.

Ha rivelato: “C’è stato un momento in cui stavo per fare una parte in ‘Peaky Blinders'”. L’attore si riferiva d una parte per un ruolo americano.

Ma non è finita come volevo. Adrien ha finito per interpretare il ruolo.” Ma nonostante l’affronto, Stephen è ancora un fan dello show. Ha aggiunto: “Mi piace molto lo spettacolo. Mi piacciono molto gli attori e il modo in cui è scritto. Francamente, mi piacevano di più le prime stagioni. Ma lo guardo ancora e sono ansioso di vedere come andrà a finire”.

Parole dure contro l’universo Marvel

E l’attore di Backbeat ha anche gli occhi su un ruolo in un’altra serie televisiva britannica. È citato dal quotidiano Daily Star, ecco qui cosa ha riportato nell’intervista: “Ho lavorato molto nel Regno Unito. Mi piace ‘The Crown’. Ma non so cosa potrei interpretare in questa serie”.

L’attore di Embattled è recentemente uscito al Marvel Cinematic Universe (MCU) e si è detto “imbarazzato” per Scarlett Johansson per il film di “Black Widow“.

Stephen,  il cui film “Blade” del 1998 era di proprietà della Marvel  ha dichiarato: “Cerco ancora film che possono definirsi tali perché non voglio essere in ‘Black Widow’.

“Mi sembra spazzatura. Sembra un brutto videogioco. Sono imbarazzato per quelle persone. Sono imbarazzato per Scarlett!

“Sono sicuro che è stata pagata cinque, sette milioni di dollari, ma sono imbarazzato per lei. Non voglio essere in quei film. Troverò il prossimo Kubrick e reciterò per lui.