green-pass-covid-lockdown

Quale posto più bello della Grecia per trascorrere le vacanze estive?

Da sempre la Grecia, con le sue spettacolari isole è stata una delle mete più gettonate dai turisti.

Purtroppo però quest’estate in valigia non metteremo soltanto i costumi, in Grecia c’è bisogno di altro infatti dovremo munirci di Green Pass, tampone, PLF e mascherina!


Analizziamo cosa sono queste “new entry”:

 

Il Passenger locator form è un documento che va compilato prima di entrare nel Paese ospitante dove bisogna fornire il luogo di partenza, la durata del viaggio e l’indirizzo di soggiorno.

Compilato nelle precedenti 24h prima del viaggio, il viaggiatore riceverà via email un codice QR.

Il certificato COVID: il famoso Green Pass si ottiene dopo aver completato il ciclo vaccinale o dopo la mono dose nel caso del Johnson&Johnson che viene rilasciato tramite email dal ministero della salute. Nel caso non si possedesse, si deve presentare un tampone con esito negativo nelle 48h che precedono la partenza.

Questi documenti sono necessari per poter accedere alle attività.

Qualora si partisse e si facesse un test sull’isola con esito positivo bisognerà eseguire un isolamento di durata minima di 7 giorni se si è vaccinati, 10 giorni se non si è vaccinati.

I visitatori possono isolarsi nell’hotel prenotato o contattare la protezione civile e farla intercedere per trovare una locazione.

Si consiglia a tutti gli amanti delle isole greche di tenersi aggiornati sulla situazione epidemiologica consultando il sito della Farnesina, il sito della Ambasciata italiana in Grecia e il sito viaggiare sicuri.