truffe

Secondo i dati della Federal Trade Commission, le perdite dei consumatori dovute alle frodi legate al Covid hanno superato i 500 milioni, la causa e’ da imputare ai truffatori che derubano gli utenti in una varietà di schemi che vanno dallo shopping online, ai call center e le prenotazioni per viaggi.

L’agenzia ha ricevuto più di 558000 reclami da parte dei consumatori relativi alla pandemia dall’inizio del 2020.

Circa il 60% delle denunce è stato associato a frode, citando una perdita complessiva di 501 milioni fino al 22 luglio. Ogni persona ha perso in media 370 euro, secondo l’agenzia.

“I truffatori approfittano sempre dei disastri, provocati dall’uomo o naturali“, ha affermato Susan Grant, direttore della protezione dei consumatori e della privacy presso la Consumer Federation of America, un gruppo di difesa internazionale.

Secondo i dati, i criminali hanno utilizzato diverse strade per rubare denaro da ignari cittadini, comprese le frodi relative allo shopping online, ai viaggi e ai fondi stanziati dal governo durante la pandemia.

Non solo persone truffate

Nel frattempo, abbiamo assistito ad un aumento dei prezzi correlato alla pandemia, secondo le agenzie statali e locali dei consumatori intervistate per un rapporto della Consumer Federation pubblicato lunedì. I consumatori si sono lamentati di dover pagare prezzi esorbitanti per prodotti ricercati come disinfettante per le mani, carta igienica e mascherine.

Le agenzie hanno anche ricevuto reclami associati al Covid in una vasta gamma di altre categorie, come sfratti, eventi e viaggi cancellati, scuole e assistenza all’infanzia, afferma il rapporto.

Jacek Olczak, CEO di Phillip Morris, si unisce a “Closing Bell” per discutere dei mancati guadagni dell’azienda. La reale portata dei reclami e delle perdite dei consumatori e aziende è probabilmente molto più elevata delle statistiche ufficiali, poiché i dati sono auto-riportati dai consumatori, ha affermato Grant.

Le lamentele che ricevono sono solo la punta dell’iceberg“, ha detto. “Penso che sia sicuro dire che è in questi anni e’ stata truffata un sacco di gente.”