apocalisse-secondo-alcuni-calcoli-dovevamo-sparire-9-anni-fa

Ogni giorno si ne sento sempre di nuove in merito alla fine del mondo, alle catastrofi naturali che distruggeranno la Terra e alle profezie di Nostradamus. Ma questa volta ciò che viene affermato ha dell’incredibile. La data era segnata e secondo alcuni esperti i calcoli erano precisi. L’apocalisse sarebbe dovuta arrivare 9 anni fa. Cosa è andato storto? Scopriamo insieme la pazzia di questa teoria sull’apocalisse scampata.

 

Apocalisse: l’importanza del calendario Maya

Secondo alcuni studiosi, l’apocalisse sarebbe dovuta arrivare il 20 dicembre 2012 secondo il calendario Maya. Molti staranno già pensando fra sé e sé che si tratta di una notizia trita e ritrita. Effettivamente è proprio così, ma quello che stiamo per dirvi ha dell’incredibile.

Non c’è limite alla fantasia umana e ora questa facoltà dello spirito si è infiltrata anche nella scienza, o meglio nella testa di alcuni scienziati. In pratica, passata la data cruciale e, come tutti ben sanno, non essendo arrivata l’apocalisse, diversi studiosi hanno scoperto, per pura casualità, un nuovo calendario che indicava un aggiornamento sulla profezia Maya precedente.

Redatto dallo stesso popolo che aveva identificato nel 12 dicembre 2020 la data della fine del mondo, ora secondo i calcoli nuovi e precisi, a detta dei sedicenti esperti, l’apocalisse sarebbe dovuta arrivare il 21 giugno del 2021. Peccato che ancora un’altra volta le previsioni erano tanto esatte e il procedimento così diligente da essersi rivelata l’ennesima bufala.

La cosa singolare è che in merito a questa presunta apocalisse furo pubblicati libri, redatte ricerche e impegnato scienziati che cercarono nei calcoli astronomici una coincidenza con quell’apocalisse.

 

Attenzione alle fake news

Occorre prestare molta attenzione alle fake news diffuse sul web. Il rischio è quello di credere in storielle da quattro soldi inventate per spaventare e aumentare i followers. Cosa c’è di meglio se non l’apocalisse per racimolare tutti i peggiori catastrofisti esistenti sulla faccia della Terra?

Pianeta che, tra l’altro, sarebbe dovuto finire in pasto alla fine del mondo non si sa quante volte, stando a quanto dichiarato fino ai nostri giorni. Al contrario tutte queste profezie sull’apocalisse sembrano avergli allungato la vita.

FONTEMeteogiornale