truffe call center

Al giorno d’oggi, si stanno diffondendo le truffe che riguardano le chiamate proveniente da falsi call center che tentano di raggirare i clienti offrendo loro offerte vantaggiose che non verranno mai attivate, ma le truffe non si fermano solo a questa situazione.

Trading bancario, chiamate proveniente da centralini che si fingono banche e destinate a poveri risparmiatori ignari, persone anziane a cui viene promesso un’offerta vantaggiosa che non sara’ mai attivata. Tutte queste truffe, hanno un solo minimo comune denominatore: i vostri dati sensibili. Scopriamo insieme come poterci difendere quindi da questi attacchi quotidiani.

Le varie tecniche usate

La tecnica e’ sempre la stessa ma può cambiare il modus operandi, perche’ a volte l’esca lanciata dai truffatori può arrivare tramite email, sms, chiamata o addirittura tramite posta certificata. Oltre che al denaro, in effetti, i malintenzionati sono interessati soprattutto alle tue informazioni sensibili: in questo modo possono utilizzarle per mettere in atto altre truffe o conoscere meglio la tua storia personale. Per quanto riguarda le mail invece, esiste il phishing, un atto volto a corrompere il dispositivo su cui si e’ letta la posta elettronica nel tentativo di poter accedere cosi’ a password protette, account e dati personali.

Una delle truffe più utilizzate a telefono invece riguarda le false compagnie di trading che lavorano per la banca: proporranno il solito rendimento mensile investendo in quote azionarie o obbligazioni, chiedendo solo un piccolo deposito come prova iniziale. Nella maggior parte dei casi, quando partira’ il bonifico, si tratterà proprio del conto temporaneo creato dai truffatori.

A quel punto, una volta prelevati i soldi, i tuoi dati saranno nelle loro mani e i soldi saranno già spariti da un pezzo. Bisogna sempre diffidare di queste soluzioni di trading online, e nessuna banca ha l’interesse di pubblicizzarsi in questo modo.

Come proteggersi dal raggiro

Ricordati sempre che gli istituti bancari, cosi come le grosse compagnie di trading ma gli operatori telefonici stessi non hanno interesse e non sono autorizzati a chiederti informazioni personali e soldi tramite mail o per telefono. Non accettare quindi nessuna proposta del genere e’ il primo passo da fare per tenersi lontano da queste situazioni.

Bloccare i numeri sconosciuti, applicare un filtro spam alle mail che si leggono tutti i giorni e non cliccare nessun link sospetto invece e’ molto importante, perche’ evita soprattutto l’incombere di virus informatici, un altro grande problema di questo periodo.