blank

Il mercato degli smartphone è senza alcun dubbio uno dei più variegati presenti nell’intero sistema, esso offre ogni anno una quantità di modelli impressionante, pensata per accontentare tutte le fasce di utenza, da coloro che devono tirare i conti con delle risorse economiche limitate a coloro che invece non badano a spese pur di comprare il miglior modello possibile.

Ovviamente a dominare la scena abbiamo i top di gamma, che guidano la carovana e spingono gli amanti del genere a sborsare cifre importanti, ciò non toglie però che il mercato non sia composto solo ed unicamente dai modelli più recenti, c’è chi infatti punta ad antichi modelli del passato che da soli hanno segnato un punto di svolta nella telefonia, stiamo parlando dei collezionisti, pronti a fare follie per vecchi cellulari dal peso specifico indiscutibile.

 

I modelli di maggiore valore

Controllate a casa, alcuni di questi vecchi cellulari possono valere anche migliaia di euro:

  • Nokia 3310: Smartphone eterno protagonista di numerosissime vignette ironiche sulla sua resistenza impareggiabile, il suo valore di mercato arriva anche a 400€ grazie alla presenza a bordo della prima versione del videogioco Snake.
  • iPhone 2G: Ovviamente non può mancare il primo iPhone, progettato e presentato dallo storico CEO di Apple Steve Jobs, questo device rivoluzionò il concetto di cellulare, ad oggi può arrivare a valere anche 2000€ se completo di confezione.
  • Mobira Senator: Cellulare antico e che al primo sguardo può trarre in inganno avendo delle sembianze più vicine a quelle di una radio, il suo valore di mercato arriva ad oltre 2000€.
  • Sony Ericsson t28: Cellulare di piccole dimensioni, uno dei primi dell’epoca, molto leggero e dall’aspetto premium, il suo valore di mercato arriva a 400€.