Diesel contro Elettrico: per alcuni aspetti il gasolio vince ancora

Da quando si è parlato per la prima volta delle auto elettriche o ibride, ne è passata di acqua sotto i ponti. Oggi ci ritroviamo in un panorama ricolmo di auto a batteria, le quali stanno prendendo sempre più piede anche tra il popolo italiano. Stando a quanto riportato i numeri sono in netto aumento, soprattutto in vista del prossimo 2035 che dovrebbe corrispondere alla dead-line per le auto con motore termico.

A quanto pare però qualcuno continua ancora a scommettere sul diesel, il quale fa registrare ancora dati di vendita altissimi. Ci sono infatti alcuni aspetti che rendono le auto a gasolio ancora più appetibili di quelle elettriche, nonostante i tempi siano cambiati. 

 

Diesel contro elettrico: il gasolio vince ancora per alcuni motivi particolari

Secondo quanto riportato le persone starebbero continuando a scegliere auto diesel soprattutto per il costo dell’auto stessa. Le auto elettriche, talvolta in cilindrata minore, costano anche di più di modelli più blasonati ma con alimentazione diesel. Questo quindi indirizzerebbe le persone verso la scelta, la quale verrebbe incentivata anche dalla praticità nel risolvere i vari guasti. Incide poi anche l’assenza sul territorio di colonnine per la ricarica, le quali potrebbero risultare dunque un problema nel momento in cui dovesse proporsi l’occasione di un viaggio. Inoltre come fa notare il quotidiano “La Verità”, possono sovvenire alcuni vantaggi ma dopo aver speso soldi e percorso chilometri.

“L’auto elettrica darà veri vantaggi ambientali soltanto dopo averne percorsi almeno 150mila, sempre che abbiamo sostituito le batterie quando prescritto, poiché dopo cinque anni d’uso l’efficienza degli accumulatori attuali si riduce del 30% e con loro l’autonomia”