blank

Dopo mesi di indiscrezioni relative alla possibile decisione di LG di abbandonare il settore degli smartphone, ad aprile il colosso coreano ha ufficialmente confermato la chiusura della sua divisione mobile.

Stando alle notizie provenienti dalla Corea del Sud, tuttavia, LG non avrebbe intenzione di abbandonare del tutto il mondo della telefonia e dal prossimo mese nei suoi 400 negozi LG Best sparsi per tutto il Paese asiatico inizierà a vendere il principale concorrente di Android, ossia Apple iPhone.

 

LG inizierà a vendere iPhone

La decisione di LG ha sollevato non poche critiche tra gli addetti al settore e ha incontrato decise resistenze anche da parte dall’associazione nazionale dei distributori, probabilmente intimoriti per l’arrivo di un nuovo imponente competitor, con diffusione capillare in tutto il Paese. LG Electronics ufficialmente si ritirerà dal business della telefonia mobile a partire dalla fine di luglio e, subito dopo, inizierà a vendere i vari modelli di Apple iPhone nei suoi store coreani.

Nei progetti di LG non vi sarebbe soltanto la vendita del melafonino ma anche di alcuni altri prodotti Apple, come Apple Watch e iPad. Al momento, invece, sono esclusi i MacBook, in quanto il colosso coreano sta ancora producendo questi dispositivi. C’è da evidenziare che LG non offre alcun tipo di supporto post-vendita per i prodotti Apple e, pertanto, chi deciderà di acquistarli per avere assistenza dovrà rivolgersi direttamente al produttore statunitense oppure ad appositi centri autorizzati.

Con grande probabilità le due aziende hanno raggiunto un accordo per le vendite degli iPhone negli store del colosso coreano (Apple nei mesi scorsi ha contattato LG per proporle l’utilizzo dei suoi negozi per la commercializzazione del melafonino) e da tale partnership trarranno benefici entrambe. E così il produttore coreano nel giro di qualche mese ha dapprima abbandonato Android e poi deciso di aiutare il suo principale rivale.