buchi-neri-alcuni-scienziati-sono-riusciti-a-fotografarne-uno-in-azione-video

La natura dei buchi neri è ancora così misteriosa? Da oggi no grazie ad alcuni scienziati che sono riusciti a fotografarne uno. Una scoperta incredibile che ha portato a conclusioni davvero importanti sui buchi neri e il loro modo di comportarsi da “divoratori seriali”. Si tratta della prima foto storica di uno dei numerosi buchi neri presenti nell’Universo in azione. Incredibile anche il video che, durante un lungo approfondimento in lingua originale, descrive tutto nei minimi dettagli.

 

Buchi neri: svelati parecchi misteri grazie a una foto

Tra i buchi neri presenti in tutto l’Universo, chi è il protagonista di questa vicenda che passerà alla storia nel mondo scientifico e non solo? Si chiama Centaurus A ed è proprio un bel bestione, basti pensare che la sua massa è milioni di volte quella del Sole.

Abita insieme ad altri buchi neri nello spazio e dista circa 11 milioni di anni luce dalla Via Lattea. Si tratta delle prima foto storica di un buco nero in azione! Sì perché effettivamente il primo ad essere immortalato, guarda caso dallo stesso team di ricercatori, risale al 2019, ma era a riposo.

A questa “missione” ha partecipato anche l’Italia, come nella precedente, con l’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn). In un’operazione congiunta con l’Even Horizon Telescope (Eht) hanno collegato enormi telescopi in tutto il mondo. Grazie a questa tecnica, che come risultato finale congiunge le immagini immortalate da ognuno di loro, i buchi neri non hanno più segreti.

 

Cosa sono riusciti a immortalare di Centaurus A i ricercatori

Questo telescopio virtuale, con dimensioni pari a quelle della Terra, sono riusciti a fotografare qualcosa di straordinario sui buchi neri e in particolare sul Centaurus A. Lo descrive bene un articolo pubblicato su Ansa.it:

Il getto fotografato è prodotto dalla materia mentre precipita nel buco nero, risucchiata dalla spaventosa attrazione gravitazionale di questo mostro cosmico capace di ingoiare qualunque cosa gli capiti a tiro, luce compresa“.

La foto è stata pubblicata sulla rivista scientifica Nature Astronomy e ha aperto la strada per uno studio approfondito. Qui sotto il video dell’intervista di Nature Astronomy a Michael Janssen, coordinatore della ricerca. Vi siete mai chiesti cosa accadrebbe se, ad esempio, un astronauta cadesse nel buco nero Centaurus A?

 

FONTEAnsa.it