wifi-gratis-gli-operatori-telefonici-non-hanno-scampo

Il WiFi gratis è un servizio che sta prendendo sempre più piede in Italia. La sua diffusione non lascia scampo agli operatori telefonici in quanto gli utenti, prima o poi, abbandoneranno i loro piani tariffari costosi, oggi necessari per avere a disposizione tanti Giga al mese per navigare. WiFi Italia, il progetto voluto e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, garantisce HotSpot gratuiti su tutto il territorio di quei Comuni che vi hanno aderito oltre a tantissimi ospedali. Scopriamo insieme come verificare se questo servizio è disponibile dove viviamo e, nel caso, le istruzioni per accedervi.

 

WiFi gratis: non è più un sogno lontano

Il WiFi gratis non è più un sogno irraggiungibile. Ad oggi, tra Comuni e ospedali, le adesioni al progetto hanno raggiunto quota 3.660. Ciò vuol dire che sono molte le realtà territoriali ad offrire una navigazione in internet gratuita e HotSpot funzionanti ai quali collegare il proprio dispositivo.

Addirittura, chi abita vicino, o comunque nel raggio di copertura del WiFi gratis, può tranquillamente utilizzarlo senza dover pagare un canone mensile. Vi immaginate quanto questi utenti possono risparmiare in un anno eliminando la linea fissa di casa?

E poi, se nella propria città ci sono abbastanza punti di accesso per il WiFi gratis, non c’è più bisogno di avere una super tariffa per navigare. Un utente, sfruttando tranquillamente il servizio, quasi dimezzerà il consumo mensile di Giga.

 

Come accedere al servizio

Accedere al servizio e così beneficiare del WiFi gratis è molto facile. Per prima cosa si deve scaricare l’app ufficiale wifi.italia.it sul sito realizzato per l’occasione dal Ministero dello Sviluppo Economico. Sulla pagina sono presenti due link: uno per chi ha un dispositivo Android e l’altro per chi invece ha un iPhone o iPad con iOS.

Una volta installata l’app, per collegarsi automaticamente agli HotSpot di WiFi Italia, occorre registrarsi la prima volta. Seguendo le istruzioni, molto pratiche, si crea un account che permetterà di accedere al servizio in qualsiasi Comune o ospedale d’Italia che ne è provvisto.

Altra funzionalità utile è che direttamente dall’app wifi.italia.it o sul sito internet, alla sezione “Il Network, è possibile vedere, attraverso una mappa interattiva, dove sono dislocati gli HotSpot e la loro copertura.

 

FONTEWiFi Italia