truffe onlineSono ormai molto diffuse le truffe online e sono addirittura aumentate a causa della pandemia da Coronavirus. Tra quelle maggiormente diffuse ci sono sicuramente quelle di tipo phishing, le quali riescono ad aggirare le persone realizzando messaggi ad hoc che ricordato quelli inviate dalle banche italiane. C’è un modo per difendersi? Scopriamolo di seguito.

 

Truffe online: come possiamo difenderci? Ecco dei consigli utili

I malfattori sono sempre dietro l’angolo e con lo sviluppo delle nuove tecnologie veramente chiunque potrebbe essere in grado di compiere delle truffe ben fatte. Di fatto, queste persone, come detto poc’anzi, creano delle finte mail o dei falsi SMS che mirano a convincere gli utenti ad aprire il link presente all’interno del messaggio. Solitamente la loro scusa è quella di aggiornare i dati registrati sul proprio account della banca e di inserire tutti i dati anagrafici.

Nel caso in cui le vittime dovessero aprire questo link, sarebbero reindirizzate subito a dei siti web, spesso realizzati molto simili a quelli originali delle banche, così da far inserire i dati personali alla persona interessata. Fortunatamente, però, esistono dei metodi per evitare di non finire vittima di questi sotterfugi.

La prima cosa da fare è guardare sempre con sospetto questo tipo di mail e verificare il dominio e l’indirizzo link presente nelle suddette o anche negli SMS, dato che si tratta spesso di link insoliti e strani. Poi, prestate attenzione anche alla correttezza grammaticale del messaggio, essendo che spesso ci sono degli errori ben visibili. In definitiva, l’importante è prestare attenzione.