WhatsApp: il trucco incredibile con il quale rubano il vostro account

WhatsApp ha avuto un periodo di relativa crescita negli ultimi mesi, anche grazie alle restrizioni che hanno spinto le persone a comunicare principalmente attraverso la rete. Se WhatsApp ha consolidato il suo primato su Telegram e Signal, al tempo stesso sono emersi nuove concorrenti. Zoom, Microsoft Teams e Google Meet ad oggi rappresentano una relativa minaccia anche per la chat.

 

WhatsApp, l’evoluzione per le videochiamate in stile Zoom

Zoom, Microsoft Teams e Google Meet durante la pandemia si sono create uno spazio esclusivo, legato alle attività da svolgere a distanza. I servizi sono oggi leader per le attività di smart working o in didattica online. 

Le riunioni a distanza rappresenta una realtà non solo per la società pandemica, ma anche per il prossimo futuro. Gli sviluppatori di WhatsApp, anche per questa ragione, non vogliono lasciare campo libero ai rivali e pensano ad una novità simile anche per la piattaforma. L’idea di upgrade sarebbe legata a WhatsApp Web.

Il gruppo dei tecnici WhatsApp sta lavorando ad un tool per le riunioni virtuali da remoto. Questo upgrade, per l’estensione desktop del servizio, dovrebbe essere presentato come una sorta di evoluzione rispetto all’attuale servizio per le videochiamate. In primo luogo, l’idea sarebbe quella di estendere il numero massimo di partecipanti ad una conversazione in remoto.

L’upgrade di WhatsApp riguarderebbe sia i profili Business che i profili privati. Anche attraverso tale novità, gli sviluppatori vogliono confermare la distanza nei confronti di Telegram o Signal ed assicurarsi spazio di manovra verso i nuovi rivali.