stranger things

Mentre tutti i fan più accaniti di Stranger Things stanno aspettando la season 4, sperando anche magari in un Easter Egg di Red Guardian con David Harbour, sono passati già ben cinque anni dalla pubblicazione sulla piattaforma californiana Netflix dei primi episodi della serie TV, i quali sarebbero diventati presto i pezzi da novanta della piattaforma. Dunque, per Netflix, era praticamente un passaggio obbligato celebrare questo evento.

 

Stranger Things: la celebrazione di Netflix per la serie TV di successo

Infatti, proprio qualche giorno fa Netflix ha riportato al pubblico quando tutto è cominciato, andando a pubblicare direttamente sul suo account di Twitter la sequenza di apertura del primo episodio della prima stagione della serie TV statunitense. Di fatto, si può vedere il gruppo di allora di bambini che si riunivano per giocare a Dungeons & Dragons, il primo avvertimento dell’esistenza del Demogorgone, riascoltare la colonna sonora anni ottanta e rivivere la spaventosa scomparsa di Will Byers.

Da quel momento, sono scesi in campo i coraggiosissimi ragazzini di Hawkins e si può dire che tante cose sono cambiate da quel momento. Di fatto, in un’intervista molto recente, Sadie Sink, la quale ha debuttato ufficialmente dalla seconda stagione nel ruolo di Max Maydield, ha raccontato cosa ci dobbiamo aspettare dai nuovi episodi dello show diventato ormai un cult assoluto:

“La portata dello show diventa sempre più grande ogni anno, quindi sì, è stato davvero incredibile vedere dove stanno andando con la trama. È davvero incredibile quest’anno, come la posta in gioco sia molto più alta. Più alta di quanto sia mai stata.”