falla 4gLa rete 4G è ancora uno strumento fondamentale per i nostri smartphone, ecco perché una falla nella sicurezza non è assolutamente da ignorare. Per far capire quanto la connessione con la tecnologia 4G giochi un ruolo centrale malgrado il lancio del 5G basta considerare due fattori. Il 4G è la connessione mobile più utilizzata al mondo in termini di tempo; il suo lancio è avvenuto nel 2010 e ancora oggi, e non sappiamo fino a quando, la rete resterà attiva.

Inoltre è anche la più utilizzata in termine di accessi; benché il lancio del 5G stia facendo, molto lentamente, abbandonare il 4G, l’assenza delle dovute infrastrutture pone ancora la vecchia rete come colonna portante della connessione mobile. Questi due dati, da soli, dovrebbero far capire quanto una falla nella sicurezza della rete 4G possa essere grave.

Falla 4G: privacy e conti correnti costantemente a rischio

 

Questa falla della rete 4G offre la possibilità di accedere alle comunicazioni tra host e provider; in questo modo chiunque potrebbe simulare una finta rete internet per poi scansione tutti i dati in transito, sia in entrata che in uscita, tendendo memoria.

Se già di per se questa violazione della privacy può risultare piuttosto grave lo è ancora di più se si pensa che tra i dati si possono traspare anche le informazioni sensibili dell’utente. Grazie a questi dati infatti è possibile anche accedere al conto corrente dello sventurato di turno. Una volta effettuato l’acceso il conto verrà svuotato in un attimo senza che il lèggiamo proprietario possa far nulla per  difendersi.