blankUna delle novità di cui sarà portatrice la nuova generazione di iPhone coinvolgerà il display. Apple, secondo una fonte particolarmente affidabile, introdurrà infatti la tecnologia AOD riprendendo quanto inaugurato in passato con il lancio di Apple Watch 5.

Apple pensa a un display always-on per il suo iPhone 13!

 

Secondo Mark Gurman di Bloomberg, Apple adotterà un display always-on per il suo iPhone 13. Il colosso di Cupertino dovrebbe far ricorso a un pannello con tecnologia LTPO in grado di garantire un’alta qualità; una frequenza di aggiornamento variabile fino a 120 Hz e di salvaguardare il consumo della batteria limitandolo in maniera efficiente.

Apple non rinnoverà soltanto il display dei suoi futuri iPhone. La fonte, sostenitrice della presenza del pannello LTPO con tecnologia che permette allo schermo di essere sempre attivo, ha ripreso quelle che saranno le principali novità degli iPhone 13.

Come più volte riferito dalle indiscrezioni emerse, anche Gurman cita le modifiche che Apple apporterà al design e, in particolar modo, al notch che subirà una riduzione delle sue dimensioni. L’inserimento di nuovi sensori fotografici, inoltre, potrebbe aver indotto il colosso a rinnovare esteticamente anche il modulo fotografico, che nei modelli iPhone 13 e iPhone 13 mini sarà costituito da due sensori disposti in diagonale. Nei modelli Pro e Pro Max, invece, il comparto fotografico potrebbe essere la causa di un ispessimento complessivo dei melafonini.

Le novità riportate dalle voci fino ad ora diffuse in rete non hanno ancora ricevuto conferme da parte del colosso di Cupertino. Soltanto nel mese di settembre sarà possibile conoscere realmente quelle che saranno le intenzioni di Apple.