dieselsulle mostre strada il preferito resta il diesel; nonostante la spinta stia facendo crescere sempre di più il mercato delle auto elettriche i numeri sono ancora piuttosto chiari. Il desiderio di ridurre l’inquinamento e cercare di limitare il cambiamento climatico è sicuramente una spinta molto forte; appare però evidente come, al momento dell’acquisto, se tengano in considerazione anche altri fattori.

Benché dunque gli anni a venire vedranno, molto probabilmente, un drastico aumento dei veicoli elettrici in circolazione ad oggi aspetti come l’affidabilità, l’aspetto economico e quello logistico abbiano un peso decisamente preponderante sulla scelta. Sono questi gli aspetti fondamentali che ad oggi fanno ancora pendere la bilancia del mercato a favore del diesel.

Diesel: le ragioni della supremazia del diesel

 

Partiamo dunque dall’analizzare l’espetto economico, quello che molto probabilmente viene tenuto in considerazione per primo. Benché ci siano molti incentivi in favore delle auto elettriche buona parte di questi sono rivolti anche alle auto diesel che, avendo un costo più basso in partenza, risultano ovviamente più appetibili. Il secondo invece riguarda l’affidabilità; i veicoli a gasolio, molto più rodati, offrono almeno nell’immaginario comune, una maggiore affidabilità.

Un altro aspetto è poi quello logistico. Benché siano in aumento infatti le torrette di ricarica sono ancora troppo poche soprattutto poi se paragonate alle stazioni di rifornimento per le auto che montano un motore a combustione.Questi fattori sono i principali responsabili che stanno rallentando la diffusione dei veicoli elettrici. Il mercato del diesel intano rimane il preferito anche se, per l’avvento dell’elettrico è ormai solo questione di tempo.