blank

La componente più importante presente all’interno di uno Smartphone è senza ombra di dubbio la sua batteria, tale elemento infatti risulta indispensabile per il funzionamento del device ed è anche la componente di cui è necessario avere maggiore cura.

La batteria agli ioni di litio è infatti composta da elementi chimici in un precario equilibrio elettrodinamico ciò la rende passibile di numerosi insulti: chimici, elettrici o fisici.

Un elemento determinante nella gestione della batteria è senza ombra di dubbio anche l’atteggiamento del proprietario il quale, con le proprie azioni può influire negativamente o positivamente sulla durata di vita del prodotto.

 

Gli errori più comuni

Gli errori che possono danneggiare la batteria sono vari, alcuni sono più diffusi di altri, vediamoli insieme:

  • Caricare il device da acceso: ciò sottopone la batteria a forte stress aumentando la produzione di calore, il quale è negativo per la batteria.
  • Caricare lo smartphone con la cover: la cover non permette al cellulare di smaltire il calore.
  • Utilizzare caricatori non originali: ciò può portare nel tempo a surriscaldamenti e sovraccarichi.
  • Esporre la batteria a temperature estreme: l’estremo freddo o l’estremo caldo sono a dir poco deleteri per la batteria.
  • Far cadere lo smartphone: le cadute possono provocare danni strutturali anche alla batteria.
  • Usare solo caricatori rapidi: l’elevato amperaggio è molto stressante per la batteria, la quale può surriscaldarsi.

Queste sono le pratiche più diffuse in tutto il mondo ma anche più problematiche, se volete una batteria in salute prestate attenzione, basta poco per evitare alcuni problemi anche abbastanza pericolosi.