Il mercato degli smartphone al giorno d’oggi è senza dubbio il più variegato Enrico che esista eh sì infatti ad offrire modelli per tutti i gusti per tutte le tasche da coloro che devono tirare i conti con delle finanze abbastanza limitate a chi invece non bada a spese pur di accaparrarsi l’ultimo modello appena rilasciato.

Ciò non toglie però che tale mercato non è composto unicamente dagli smartphone recenti una piccola fetta riguarda invece quelli del passato parliamo in particolare di vecchi cellulari che da soli hanno segnato un punto di svolta nella storia della telefonia e che ora per il collezionista giusto possono valere migliaia di euro.

Se avete uno dei device presenti nell’elenco sottostante, potreste regalarci una piccola fortuna.

 

I cellulari del passato che valgono di più

  • Mobira Senator: Cellulare prodotto da Motorola e che prima vista può ingannare lo sguardo e apparire una piccola radiolina onde corte a causa delle sue dimensioni generose, il suo valore si aggira intorno ai 2000€.
  • iPhone 2G: Ovviamente non poteva mancare il primo iPhone mai creato, presentato dallo storico CEO di Apple Steve Jobs, introdusse l’attuale concetto di smartphone e al giorno d’oggi, se completo di confezione e in buone condizioni, può valere anche 2000€.
  • Nokia 3310: Protagonista intramontabile di immagini divertenti e simpatiche sulla sua resistenza incredibile, se in buone condizioni anch’esso può valere sui 400€.
  • Sony Ericsson t28: Cellulare tra i primi a vantare dimensioni piccole e tascabile e che in passato veniva spesso utilizzato dagli uomini d’affari, il suo valore arriva più o meno a 400€.