blank

Nell’ultima beta WhatsApp per dispositivi Android compare la possibilità di scegliere la qualità delle immagini inviate: ci saranno due profili di qualità diversi, oltre alla possibilità di lasciar fare all’applicazione.

Con le prossime versioni di WhatsApp si potrà scegliere la qualità delle immagini che inviamo. È quanto ha scoperto il sito WABetaInfo che, come lascia intendere il nome, si occupa di analizzare le versioni di sviluppo della app di messaggistica. Scopriamo insieme i dettagli.

 

WhatsApp ci farà scegliere la qualità per inviare i media

L’opzione lavorerà sulla compressione delle immagini: secondo quanto anticipato dal portale, nel menu si potrà scegliere fra tre impostazioni: ci sarà l’opzione “Risparmio Dati” per inviare immagini più compresse e, di conseguenza, risparmiare dati, l’opzione “Qualità massima” che dovrebbe applicare una compressione minima o addirittura non comprimere per nulla le foto, e l’opzione “Auto” che si occuperà di automatizzare il processo, presumiamo sulla base dell’utilizzo di una connessione mobile o fissa.

Al momento non è possibile dare una data su quando la funzione verrà effettivamente integrata in WhatsApp. Da notare che l’opzione è presente solo nelle beta destinate ad Android e non in quelle destinate ad iOS. La possibilità di poter scegliere la qualità delle immagini da inviare farà parte di una serie di miglioramenti che l’applicazione di proprietà di Facebook ha implementato negli ultimi tempi: nel 2021 ad esempio, sono arrivati i messaggi effimeri e la possibilità di proteggere i backup con una password.

Ma l’attesa è sicuramente concentrata sulla possibilità di utilizzare WhatsApp su più dispositivi: la funzionalità è attualmente in sviluppo e, dopo le parole di Mark Zuckerberg di qualche tempo fa, sembrerebbe pronta ad un rilascio nei prossimi mesi.