TikTok: la challenge lanciata da Carrefour salverà il mondo dagli sprechi alimentari?

Nel 2021, convinti di un miglioramento e speranzosi nei confronti del genere umano, possiamo dire: SIAMO STANCHI DEGLI SPRECHI ALIMENTARI. Sebbene il numero di individui “pro-spreco” sia ancora elevato, le iniziative come quella proposta su TikTok da Carrefour fanno ben sperare.

La catena di supermercati e ipermercati francese non ne può più e decide di lanciare una challenge per coinvolgere un pubblico molto vasto: i giovani. La sfida prende il nome di CarrefourZeroSprechi challenge ed ha lo scopo di sensibilizzare sullo spreco. In Italia ogni anno buttiamo quasi due tonnellate di buon cibo, e per questo il social network ha deciso di dare un taglio a tutto ciò.

TikTok: la challenge di Carrefour coinvolge anche i più giovani

Gli utenti dovranno condividere un video di una loro ricetta o di un piatto, realizzati utilizzando i prodotti a scadenza breve scelti all’interno dei punti vendita Carrefour Italia. Per ogni video pubblicato, Carrefour donerà 1kg di prodotti a Banco Alimentare il quale poi li distribuirà ai meno fortunati tramite strutture convenzionate.

“Costruire insieme un progetto che porta un impatto reale sulle persone, è sempre il nostro obbiettivo principale. In questo caso, l’impatto tangibile prende la forma di un’attività benefica su uno dei canali più in crescita degli ultimi anni. Un touch point in più per comunicare gli asset del brand, come la strategia di Act For Food e in questo caso l’attenzione al food waste”, commenta Antonio Marella, Partner & Coo di Caffeina.

“Il nostro è un impegno continuativo per favorire una vera e propria transizione alimentare verso modelli di produzione, distribuzione e consumo più sostenibili. Vogliamo coinvolgere tutti i nostri collaboratori e i nostri clienti per agire insieme a favore di una riduzione degli sprechi. Lo facciamo attraverso un nuovo linguaggio, consapevoli delle potenzialità dei nuovi canali digitali e dell’importanza di partire dalle generazioni più giovani per sensibilizzare, divertendosi!”, racconta Gilles Ballot, Direttori Merci, Marketing e E-Commerce di Carrefour Italia.