blankGoogle Foto non è disponibile su Android TV. Finché puoi trasmettere qualsiasi foto o video, non hai davvero bisogno che l’app completa sia installata anche sulla tua TV. Prima di proseguire vi consigliamo di installarla solo se strettamente necessario, considerati il procedimento piuttosto complesso e le funzionalità che talvolta potrebbero risultare limitate. Infatti, l’installazione e l’uso stesso dell’app risulteranno meccaniche, richiederanno tempo e probabilmente una buona dose di pazienza. Il risultato potrebbe non soddisfare le vostre aspettative. Tuttavia, ci sono alcuni motivi per cui potresti voler installare l’app.

Primo step: installa Google Foto su Android TV

Scarica Google Foto sul tuo dispositivo mobile. La soluzione migliore è ottenere un APK completo, ovvero saltare quelli che hanno un avviso “bundle”. La variante da prendere in considerazione dipenderà dalla TV che possiedi. Il prossimo passo è inviare l’APK alla tua TV e installarlo. Online sono disponibili delle guide per portare a termine questa fase in caso di dubbi.

Secondo step: trova e avvia Google Foto

In quanto app non autorizzata su Android TV, non viene visualizzata inizialmente. Dovrai andare nelle Impostazioni (Android TV > App > Vedi tutte le app). Scorri verso il basso per arrivare a Foto e selezionare Apri nel pannello di destra. Se ti ritrovi ad aprire l’app Foto abbastanza frequentemente o se vuoi semplificare questo passaggio puoi impostare un collegamento. Fondamentalmente il collegamento “rimappa” i pulsanti.

Un’altra soluzione sarebbe quella di utilizzare un launcher di terze parti come Sideload Launcher o Home Screen Launcher per mostrare le app con sideload e aprirle rapidamente.
Qualunque sia il metodo con cui decidi di accedere a Foto, la prima volta che apri l’app, ti verrà chiesto il permesso di vedere le tue foto e i tuoi contenuti multimediali. Ricorda di accettare. La barra in alto che vedrai consente di accedere alle foto e conversazioni condivise, nonché alle varie impostazioni. In basso troverai i ricordi seguiti dalla tua galleria. Queste funzioni per sfogliare i ricordi e la galleria sono in parte limitate, non aspettarti di poter fare quel che faresti sul tuo smartphone.

Terzo step: imposta i backup automatici degli screenshot

Quando accedi per la prima volta a Google Foto, è molto probabile che ti venga chiesto di attivare il backup e la sincronizzazione. Se prevedi di utilizzare l’app Foto per sincronizzare i tuoi screenshot, devi dare il tuo consenso, ma non sarà sufficiente. La maggior parte dei dispositivi Android TV non salva gli screenshot all’interno della cartella DCIM, quindi non faranno automaticamente parte del backup. Devi attivare la sincronizzazione per la cartella screenshot. Non puoi andare nelle impostazioni o fare clic su qualsiasi cosa. Ciò di cui hai bisogno è un mouse USB/BT o un’app di terze parti.

Se hai un mouse USB o Bluetooth pronto, collegalo. È il modo più semplice per procedere. Se possiedi uno Shield TV, puoi scaricare l’app remota ufficiale dal Play Store e passare alla modalità mousepad al suo interno. Avrai un mouse sulla TV. Infine, se hai un’altra TV Android, purtroppo l’app remota ufficiale ha un trackpad e uno swipepad, ma non il mouse. Un’app che potrebbe funzionare è Zank Remote. Puoi sempre revocare le autorizzazioni e persino disinstallare l’app, una volta che hai finito di impostare l’app Foto.

Indipendentemente dal modo in cui il cursore viene visualizzato sulla TV, è ora di abilitare il backup della cartella screenshot. Clicca il tuo avatar in alto a destra di Google Foto. Ora seleziona Impostazioni foto > Backup e sincronizzazione > Esegui backup delle cartelle del dispositivo e attiva Screenshot. Ogni volta che acquisisci uno screenshot, ne verrà eseguito automaticamente il backup su Google Foto e sarà accessibile da tutti i tuoi dispositivi. Potrebbe non essere così istantaneo.