Tim

Anche in queste settimane TIM ha deciso di applicare dei rincari sui costi su alcune sue offerte ricaricabili. La scelta dell’operatore italiano, in linea con le precedenti rimodulazioni, è concentrare gli aumenti di prezzo per le tariffe dedicate alla portabilità del numero.

 

TIM, i prezzi aumentano sino a due euro: queste le tariffe interessate

Nel particolare, durante la stagione estiva, TIM ha proposto delle rimodulazioni di prezzo per queste tre offerte: Supreme, Five IperGo, Iron. Tutte le promozioni sono cosiddette tariffe winback per chi sceglie di attivare una nuova SIM con il gestore italiano.

Alcuni abbonati con queste promozioni attive sul proprio profilo sono chiamate a pagare 2 euro ogni trenta giorni. Le rimodulazioni ai costi sono divenute operative a partire dal mese di Maggio e, per una parte del pubblico, a partire dal mese di Giugno.

In coincidenza con questi rincari sui prezzi, TIM ha proposto anche una rimodulazioni per le soglie di consumo. A differenza delle precedenti occasioni, gli abbonati interessati da questo provvedimento potranno beneficiare di 20 Giga per la connessione internet. La quota extra per internet sarà aggiunta di default sul profilo dei clienti interessati.

Al netto di tale novità per i vecchi clienti, c’è da sottolineare una nuova politica commerciale di TIM per i nuovi abbonati. Il gestore, infatti, per tutti coloro che andranno ad attivare ex novo una SIM garantisce la garanzia di un costo bloccato. I prezzi bloccati garantiscono la totale esenzione da rimodulazioni dei costi, almeno durante il primo semestre di abbonamento con ricaricabile.