Insidious: cambio di rotta, questa volta al timone del nuovo film ci sarà Patrick Wilson

Insidious, il franchise horror soprannaturale, si rinnova. Questa volta i cambiamenti saranno a dir poco sconvolgenti. Chi ha visto “The Last Key” del 2018, sa bene cosa è successo in passato (ma evitiamo di ripeterlo per non spoilerare trame ai nuovi arrivati). Una cosa però ve la diciamo: sarà tutto pilotato da Patrick Wilson. 

Insidious: le novità sono dietro l’angolo e vi stupiranno

“Sono onorato ed entusiasta di essere al timone della prossima puntata di ‘Insidious’, che fornirà un’incredibile opportunità per disfare tutto ciò che i Lambert hanno attraversato un decennio fa, oltre ad affrontare le conseguenze delle loro scelte”, ha dichiarato Patrick Wilson“Dirigere il film è per me un momento molto importante, e sono estremamente grato di essere stato incaricato di continuare a raccontare questa storia spaventosa e inquietante. Più andiamo avanti…”

I primi due film – “Insidious” del 2010 e “Insidious: Chapter 2” del 2013 – vedono protagonista una giovane coppia il cui figlio viene posseduto da entità malvagie. Il “Capitolo 3” del 2015 ha a che fare con gli eventi avvenuti prima della serie originale, quasi fosse un flashback, e “Insidious: The Last Key” è il seguito del prequel. Negli anni questo franchise è arrivato a guadagnare un totale di 539 milioni di dollari a livello globale. Il tutto con un budget complessivo di 26,5 milioni di dollari.