WhatsApp: attenti al nuovo metodo utile a spiarvi di nascosto

L’estate si sta rivelando una grande stagione di novità in casa WhatsApp. La chat di messaggistica istantanea è tornata prepotentemente sulla scena con un upgrade molto curioso relativo alle note audio. Su iPhone e su Android gli utenti hanno già ricevuto l’aggiornamento per la velocità delle registrazioni vocali.

 

WhatsApp, dopo la velocità delle note audio ecco un’altra novità

La gran parte degli utenti attivi su WhatsApp oggi può regolare la velocità di ascolto per le registrazioni vocali. Attraverso questo upgrade, semplice ma allo stesso tempo rivoluzionario, gli sviluppatori desiderano porre rimedio alla criticità delle note vocali spesso troppo lunghe.

Gli utenti che desiderano raddoppiare la velocità dei file audio devono procedere con un semplice meccanismo: è necessario infatti un singolo tap sull’icona della registrazione vocale e scegliere tra le diverse velocità: x1, x1,5 e x2.

Per questo upgrade, WhatsApp ha seguito da vicino un tool già sperimento da Telegram. La piattaforma di messaggistica ha attirato anche una serie di ironie per quest’aggiornamento, a causa del singolare effetto vocale provocato dalla velocità raddoppiata dei file.

A seguito di questa novità già rilevante, gli utenti a breve potranno beneficiare di un’ulteriore aggiornamento: l’anteprima di ascolto delle note vocali. In pratica, ad ogni persona sarà garantita la possibilità di ascoltare in anteprima la registrazione audio, prima di procedere all’invio in una chat singola o di gruppo.

Anche in questo caso, la novità sarà a breve rilasciata entro le prossime settimane su tutte le versioni di WhatsApp con iPhone e con smartphone Android.