Netflix videogiochi

Netflix propone nel corso di queste settimane grandi serie tv a tutti i suoi utenti. I titoli più interessanti del momento sono senza dubbio Lucifer, Elite o il nuovo Generazione 56K. Se il pacchetto dei contenuti della tv streaming resta sempre molto ricco, allo stesso tempo per garantire i migliori servizi al pubblico, gli sviluppatori di Netflix stanno conducendo una dura battagli contro gli account condivisi. 

 

Netflix contro chi divide il proprio account con parenti e amici

Nelle precedenti settimane, tanti utenti hanno riscontrato problemi durante le fasi di login. All’entrata sulla piattaforma, ad esempio, molti abbonati si sono trovati a leggere questo messaggio del tutto inedito: “Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Il messaggio di errore che Netflix ha condiviso con parte del pubblico è indirizzato nella fattispecie a quegli abbonati che sfruttano il loro account con persone esterne al proprio nucleo domestico. Per questa categoria di pubblico è stata inoltre prevista anche una limitazione dell’account nel suo funzionamento quotidiano.

Da qui ai prossimi mesi, Netflix vuole raggiungere una soluzione quasi definitiva per il problema degli account condivisi. Fondamentale per la tv streaming sarà ristabilire le regole per l’utilizzo della piattaforma. Ricordiamo che, nonostante il 30% degli abbonati di Netflix divida il suo account con parenti ed amici, ad oggi la condivisione con parenti e amici è proibita. I trasgressori potrebbero essere anche puniti con la sospensione unilaterale dell’account.