pfizer-astrazeneca-effetto-collaterale-indiretto

Tra i diversi effetti collaterali dei vaccini Covid-19, come Pfizer e AstraZeneca, non c’è l’asma ma non vuol dire che non ci siano dei pericoli in tal senso. Per le persone che sono inclini a soffrire di attacchi del genere, questi trattamenti potrebbero di fatto aiutare la comparsa dei suddetti.

Per chi soffre di asma, gli attacchi possono essere causati da diversi motivi, alcune di natura ambientale come elevate tracce di polvere, ma anche di natura psicologia o legata a fenomeni fisiologici. I vaccini di Pfizer e AstraZeneca possono causare la febbre come effetto collaterale e quest’ultima, per alcuni, è abbastanza da causare degli attacchi.

 

Pfizer e AstraZeneca: l’attenzione per chi soffre di Asma

Di solito gli attacchi di asma sono causati da allergeni presenti nell’aria, ma anche in altri luoghi. Una reazione allergica causata da Pfizer può di fatto causare una reazione del genere. Per fortuna, quando si tratta di allergia, in seguito alla somministrazione le persone vengono monitorate prima di avere il via libera di andarsene. Quei minuti bastano per capire se c’è un pericolo in tal senso.

Per gli altri effetti collaterali di Pfizer, così come di Moderna, AstraZeneca e Janssen, bisogna invece fare sempre attenzione. Quest’ultimi possono comparire anche dopo qualche giorno dalla somministrazione quindi il rischio è concreto. Dati gravi in merito non ne esistono, ma le segnalazioni in merito attacchi sono state diverse. Il rischio maggiore è per chi per chi di solito ha attacchi moderati fino a gravi, mentre per chi ne ha di blandi risulta tutto molto più tranquillo.