Si chiama Realme GT 2 ed è il prossimo smartphone di punta del produttore asiatico, device destinato al non semplice compito di succedere a Realme GT.

Stando alle ultime indiscrezioni, Realme sarebbe già al lavoro sulla seconda generazione dello smartphone e pare che il produttore abbia in progetto di puntare anche per tale modello sul migliore processore disponibile al momento del suo lancio. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

Realme GT 2 avrà un super processore

Se per la prima generazione, infatti, Realme ha deciso di scegliere la CPU Qualcomm Snapdragon 888, per Realme GT 2 la scelta del produttore asiatico dovrebbe ricadere su Qualcomm Snapdragon 895, ossia il prossimo processore di punta dell’offerta di Qualcomm, il cui lancio è in programma per l’ultimo trimestre del 2021.

A confermare l’inizio dei lavori relativi a Realme GT 2 e la scelta del processore che animerà tale device è stato Wang Wei Derek, Presidente di Realme, azienda che pare si prepari a lanciare anche Realme GT Master Edition per provare a conquistare chi è alla ricerca di un device un po’ più economico.

Ma i progetti di Realme sono ambiziosi e una conferma è rappresentata dalle voci secondo cui il produttore starebbe valutando di allearsi con Kodak. Al momento è presto per sbilanciarsi sulle possibili caratteristiche di Realme GT 2 ma lo smartphone dovrebbe ricalcare la dotazione della prima generazione, tra i cui punti di forza vi sono un display AMOLED da 6,43 pollici, un processore Qualcomm Snapdragon 888, 8 o 12 GB di RAM di tipo LPDDR5, 128 o 256 GB di memoria interna di tipo UFS 3.1, una tripla fotocamera posteriore ed una fotocamera frontale da 16 megapixel.