modernaNelle ultime settimane la variante delta sta facendo preoccupare sempre più, per fortuna arrivano buone notizie dal vaccino Moderna. La casa farmaceutica produttrice del vaccino Spikevax, questo il nome ufficiale del siero, ha recentemente completato gli studi; tra i test anche quelli sulla nuova variante che sta prendendo il sopravvento.

I risultati sembrano essere incoraggianti al punto che la casa farmaceutica ha dichiarato come il vaccino sia in grado di produrre anticorpi anche in caso di infezione da variante, compresa appunto la variante delta. Lo studio, condotto su otto campioni di sangue, ha verificato se il vaccino avesse prodotto difese efficaci. Stando a quanto dichiarato da Moderna il vaccino: “Ha prodotto titoli neutralizzanti contro tutte le varianti testate”.

Moderna: il vaccino è efficace contro tutte le varianti

 

Nello specifico il vaccino di Moderna sarebbe in grado di produrre le proteine protettive, ovvero gli anticorpi neutralizzanti. Il nome deriva proprio dalla capacità degli anticorpi di impedire l’accesso del virus nelle cellule neutralizzando di fatto l’infezione. Tuttavia va specificato che la produzione di anticorpi causata da un infezione della variante delta risulta 2,1 volte ridotta rispetto all’agente patogeno originale.

A parlare dopo l’annuncio Stephane Bancel, A.D. di Moderna; ecco le sue parole sul vaccino: “Mentre cerchiamo di sconfiggere la pandemia, è imperativo essere produttivi pesche il virus si evolve. Rimaniamo impegnati a studiare le varianti emergenti, generare dati e condividerli non appena disponibili. Questi nuovi dati sono incoraggianti e rafforzano la nostra convinzione che il vaccino Moderna dovrebbe rimanere protettivo contro le varianti appena rilevate. Questi risultati evidenziano l’importanza di continuare a vaccinare le popolazioni con un vaccino di serie primaria efficace”.