Postepay: cosa succede se vi beccate una truffa phishing

Ci sono tanti metodi utilizzati dei truffatori per guadagnare alle spalle dei poveri utenti che tentano semplicemente di fare la loro vita. Purtroppo l’attività truffaldino di tantissimi malviventi si sta abbattendo anche sul mondo della finanza, il quale come tutti ben sanno è uno dei più delicati. Avere dei risparmi infatti comporta grandi sacrifici per gli italiani e per tutti i cittadini del mondo, di quale di certo non vogliono vedere scomparire i loro soldi da sotto il naso.

Nell’ultimo periodo quelli che avrebbero subito ancor di più l’onta delle truffe sarebbero gli utenti con una Postepay. Essendo questa la carta più diffusa sul territorio italiano attirerebbe anche molto di più del solito le truffe, le quali riuscirebbero andare a segno solo grazie all’ingenuità delle persone. In questo caso si tratta di un tentativo di phishing, il quale riuscirà con un messaggio a fare breccia nelle difese degli utenti. Questi crederanno di ricevere una comunicazione da parte della filiale ma non sarà altro che un messaggio che riuscirà a carpire le informazioni di accesso al conto.

 

Postepay: questo è il messaggio a cui dovete stare assolutamente attenti

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay