auto-usate-carvertical-5-marchi-meno-danneggiate-in-incidente

Di auto usate ce ne sono un’infinità in vendita, di tutti i tipi e per tutte le tasche. Tuttavia, prima di acquistarne una, è importante non cadere nella trappola più comune. Occorre infatti prestare molta attenzione alle auto usate danneggiate in un precedente incidente. Ecco quali marchi, secondo uno studio di carVertical, sono più sicuri perché solitamente gli ex proprietari non sono protagonisti di un antefatto sinistro.

 

Ecco le auto usate che hanno subìto meno incidenti

Ieri qui su Tecnoandroid vi abbiamo parlato delle auto usate più danneggiate da un incidente che, solitamente, porta i proprietari a metterle in vendita. Pochi chilometri, interni impeccabili, insomma un’auto usata sì, ma seminuova. Peccato che spesso le riparazioni sono eseguite in economia attraverso lavori essenziali solo per rendere il veicolo presentabile e vendibile.

Nonostante ciò, carVertical, la piattaforma di cronologia auto usate, ha individuato 5 marchi le cui vetture, di seconda mano in vendita, hanno minore probabilità di essere state danneggiate in un precedente sinistro. Scopriamole insieme.

 

Le 5 meno danneggiate in Europa

Secondo gli esperti di carVertical nella Top Five delle auto usate che vengono messe in vendita senza aver subìto un incidente prima, e quindi meno danneggiate, troviamo quelle più compatte.

La percentuale indicata nel grafico qui sotto riportato indica il numero di auto usate danneggiate in vendita. Come si può notare al primo posto, con un punteggio inferiore, troviamo marchi che per la maggiore producono auto compatte.

auto-usate-meno-danneggiate-risultato-carvertical

Esaminiamo ora la classifica e il perché queste auto usate risultano le meno danneggiate d’Europa:

  1. il primo posto se lo è aggiudicato Fiat. Secondo carVertical l’azienda “produce solo veicoli compatti” e per questo è difficile che il conducente si arrischi in manovre che potrebbero causare un incidente mettendo in pericolo la sua incolumità;
  2. al secondo posto troviamo Citroen. Una casa costruttrice che propone auto prevalentemente di bassa cilindrata. I suoi motori, in media, sono variano tra i 100 CV e i 150 CV. Infatti gli esperti di carVertical sostengono che “tali caratteristiche raramente soddisfano le esigenze di coloro che amano guidare a velocità elevate e che quindi, puntualmente superano i limiti di velocità“;
  3. stessa cosa vale per il terzo posto assegnato a Peugeot;
  4. infine quarto e quinto posto sono rispettivamente per Opel e Nissan che confermano quanto detto in precedenza. Più i modelli prodotti sono potenti e stabili, maggiore è la probabilità che le relative auto usate siano state coinvolte in un incidente causato dall’imprudenza del precedente proprietario.

 

FONTEcarVertical