tiktok-batte-facebook-come-contenitore-di-news

Ancora una volta TikTok batte i big. Continua a crescere come social network non solo in download, ma anche in apprezzamento. Brutto colpo per Facebook che finisce di nuovo al tappeto perdendo consensi come contenitore di news che finiscono a TikTok e Telegram. Scopriamo insieme i dettagli di questa notizia e i dati importantissimi che hanno regalato soddisfazioni inaspettate a questa piattaforma social.

 

TikTok piace e molti utenti utilizzano il social per leggere le news

Sono un buon 66% gli utenti che, iscritti a uno o più social, utilizzano queste piattaforme come contenitore di news da leggere e condividere. Non mancano anche le app di messaggistica istantanea come Telegram che cresce in consensi grazie ai suoi canali tematici, a volte però anche illegali. TikTok non è da meno e si prende una bella fetta di quella percentuale lasciando a bocca aperta Facebook che perde ancora qualche punto e finisce tra gli sconfitti dei Tiktoker.

A rendicontare questa situazione è la decima edizione del Digital News Report di Reuters che ha preso a campione gli utenti di 12 Paesi. Da questa ricerca è emerso che TikTok e Telegram, seppur lontani dai risultati di molte piattaforme storiche, stanno crescendo molto.

tiktok-risultati-digital-news-report

Di queste ultime in testa c’è WhatsApp il cui uso è triplicato dal 2014 registrando un ottimo +52%. Anche Instagram ha fatto cinque volte di più, ma pare abbia raggiunto una stasi. Bene invece per TikTok e Telegram che si stanno sviluppando ampiamente in questo settore.

Molto probabilmente questa forte crescita è dovuta al fatto che i podcast hanno subìto una battuta di arresto a causa del fermo degli spostamenti causa Covid-19. Perciò in molti si sono riversati sui social come metodo pratico e smart per leggere le news. Tra questi ovviamente rientra anche TikTok.

Causa del forte calo di utenti che usavano Facebook come contenitore di notizie è anche la diffusione sul social di Fake News. Questo accentuato soprattutto con le notizie riguardo al Covid-19. Nonostante una lotta serrata dell’app, volta al recupero della fiducia, gli iscritti restano sempre più diffidenti alle informazioni e ai post pubblicati sul social di Zuckerberg.

FONTEAnsa.it