blank

La stragrande maggioranza di noi avrà sicuramente visto il film capolavoro che ha concluso la saga dedicata a Thanos, The Avengers Endgame, versando anche qualche lacrima di tristezza per Iron Man e di felicità per Captain America, il quale per chi non lo ricordasse, dopo un viaggio a ritroso nel tempo per riportare le gemme dell’infinito nella loro epoca, ha scelto di fermarsi e riprendere la propria vita nel passato al fianco della sua amata Peggy, un finale strappalacrime che ha reso felici gli amanti della saga.

Per molti quest ultimo è stato infatti la ciliegina che ha reso il film il capolavoro che tutti acclamiamo, in pochi però sanno che quello non sarebbe dovuto essere il vero finale, gli sceneggiatori del blockbuster infatti avevano un piano completamente diverso che avrebbe fatto infuriare la maggior parte di voi, vediamo di cosa si tratta.

 

Un finale al limite dell’assurdo

Stando a quanto dichiarato da Stephen McFeely e Christopher Markus, l’eroe americano a fine ciclo avrebbe dovuto far coppia con la nipote di Peggy Carter, Sharon Carter, la stessa con cui il nostro capitano ha scambiato un bacio in Captain America: Civil War.

I due scrittori hanno poi spiegato come Kevin Feige abbia poi preso in mano la situazione una volta capite le intenzioni degli sceneggiatori: «Avevamo delle prime bozze dove Steve abitava con Sharon Carter e non andavano molto d’accordo, quello è stato il momento in cui Kevin è venuto da noi e ci ha detto, “Cosa diavolo state combinando?”».

Probabilmente l’eroe  avrebbe poi comunque abbandonato Sharon per tornare da Peggy, ma ciò sarebbe risultato come un’insieme inutile e poco rispettoso verso il personaggio.