Windtre: anche l'operatore arancione cede alle rimodulazioni del mese

Pensavate di esservi liberati delle rimodulazioni eh? E invece no, quando tutto sembra andare per il verso giusto, ecco che arrivano dei nuovi aumenti, pronti a colpirci alle spalle come un fulmine a ciel sereno. Stavolta è il turno di Windtre, che, in un recentissimo comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale, ha dato la pessima notizia agli utenti di rete fissa sui rincari che ci saranno a partire dai primi di agosto e che cambieranno da 2 a 4 euro al mese, in base alla promozione.

Se non vi è ancora arrivato alcun messaggio, non preoccupatevi, potrebbe giungere entro il mese di giugno con su scritto il prezzo rimodulato e le modalità di recesso dal contratto.

WindTre: dal 1° agosto 2021 arriveranno le nuove rimodulazioni

Alle stesse offerte in oggetto verrà applicato uno sconto di 2 o 4 euro, purché sia presente l’acquisto rateizzato del modem. Ciò significa che se avete un modem proprietario in corso di pagamento, finché l’acquisto e le rate non saranno conclusi, siete esonerati dalla rimodulazione. O quasi. Ad ogni modo, una volta concluse le rate del modem, partirà la rimodulazione di 2 o 4 euro al mese

Ovviamente vi è libertà di scelta, quindi nel caso in cui non voleste accettare le nuove condizioni contrattuali potrete recedere gratuitamente entro il 30 luglio grazie ad alcuni canali, con la causale “Modifica delle condizioni contrattuali“. Le modalità di recesso disponibili sono diverse. Vi è la lettera raccomandata A/R, PEC all’indirizzo servizioclienti159@pec.windtre.it, la chiamata al 159 per acquisire la richiesta, presso i punti vendita WINDTRE e tramite Will l’assistente digitale (disponibile nell’Area Clienti e su APP WINDTRE).