whatsapp-funzione-supporto-multi-dispositivo-solo-versione-beta

Brutte notizie per tutti coloro che entro i due mesi speravano di poter già godere di una delle funzionalità più attese per WhatsApp. Al contrario, non sarà per tutti. Infatti, da quanto annunciato su WABetaInfo, per ora verrà solo distribuita nella versione beta. Ecco i dettagli.

 

WhatsApp: il beta supporto multi-dispositivo

Tutti ricordiamo la fantastica conversazione chat tra gli amici di WABetaInfo, Mark Zuckerberg e Will Cathcart, CEO di WhatsApp. In pratica, durante quello scambio “epistolare” proprio Zuckerberg aveva promesso che entro due mesi sarebbe arrivata una delle funzionalità più attese di sempre.

Purtroppo però pochi avevano capito che per ora si sarebbe trattato del “beta supporto multi-dispositivo“. Un modo ironico per dirvi che quesa funzionalità verrà rilasciata per ora solo nella versione test. Il motivo? Lo troviamo spiegato in un articolo del blog di WABetaInfo.

Per garantire un buon prodotto, potrebbe volerci anche un po’ più di tempo, perché le date di rilascio possono cambiare durante lo sviluppo, ma due mesi sono il loro obiettivo principale“, quindi su WhatsApp: “Il [supporto] multi-dispositivo verrà rilasciato come funzionalità beta per le persone che vorranno provarlo e inizialmente sarà opzionale“.

 

Cosa si potrà fare grazie a questa funzionalità

Ovviamente, se ci vorrà un po’ più di tempo prima che possa essere fruibile per tutti, è perché ci sono in cantiere funzioni per il supporto multi-dispositivo a WhatsApp davvero interessanti.

Prima fra tutte la possibilità di sincronizzare i dispositivi con un unico account senza che quello principale abbia una connessione a internet. Un’idea fantastica che cambierà il modo di interagire con l’app assicurando un aggiornamento delle chat su WhatsApp anche in condizioni difficili come l’assenza di rete.

Inoltre sarà possibile migrare le chat da un dispositivo iOS a uno Android e viceversa, senza bisogno di scaricare app di terze parti. Penserà a tutto WhatsApp, ma bisognerà aggiornare l’app all’ultima versione prima di procedere con la migrazione.

Infine WhatsApp garantirà il supporto fino a 4 dispositivi contemporaneamente. Quindi si potranno sincronizzare, ad esempio, 2 smartphone, 1 PC e 1 tablet. Così è inclusa tutta la dotazione indispensabile di un uomo o di una donna d’affari.

FONTEWABetaInfo