falla 4gUna falla nella sicurezza della rete 4G mette, ogni girono, in grave pericolo la navigazione di tutti gli utenti che si appoggiano alla linea mobile. La rete 4G è la connessione mobile più longeva mai utilizzata dall’uomo con una vita che ormai ha raggiunto i dieci anni. La connessione 4G infatti è stata lanciata nel 2010 e non accenna a voler andare in pensione; sebbene infatti si stia diffondendo la rete 5G la vecchia linea resterà attiva ancora per molto tempo come supporto.

Ad oggi, per di più, il 4G è ancora la connessione più utilizzata al mondo soprattutto a causa della lentezza della diffusione delle infrastrutture per il 5G. Questi fattori rendono la falla scoperta nel 4G una problematica da non prendere sottogamba.

Falla 4G:gli utenti rischiano sia la privacy che i risparmi

 

La falla scoperta nella rete 4G coinvolge le comunicazioni tra provider e host; a causa della criticità emersa è possibile inserirsi nelle comunicazioni e simulare una finta connessione internet; di conseguenza si può tenere traccia di tutti i dati in transito, sia in entrata che in uscita.

Ma oltre al controllo delle ricerche fatte dagli utenti questa falla apre ad una possibilità ancora più inquietante. Chi tentasse di introdursi nella linea attraverso questa falla, nel caso ci riuscisse, potrebbe anche mettere le mani sui dati riservati della vittima. Grazie a queste informazioni potrà poi accedere al conto corrente del malcapitato e svuotalo di tutti i risparmi. Ad oggi non esiste una soluzione per questa falla e l’unica possibilità sembra il passaggio alla nuova rete 5G.