WhatsApp: tutti gli smartphone che da febbraio non sono più compatibili

La crescita di WhatsApp è passata attraverso alcune sliding doors, Le quali aprendosi dal lato opposto avrebbero sortito effetti diversi. Infatti la concorrenza oggi si trova ad inseguire un’applicazione che è stata in grado di prendere sempre la porta giusta, optando per modifiche anche epocali ma nel momento giusto.

WhatsApp infatti riporta spesso nell’usi aggiornamenti, i quali modificano le funzionalità ma anche ciò che c’è sotto il cofano di un’auto che sembra andare a tutta velocità da oltre 10 anni. Ci sono però delle scelte da fare, anche quando si tratta degli utenti e degli smartphone che utilizzano. Capita infatti molto spesso che qualcuno arrivato al mese di febbraio veda che il proprio dispositivo mobile non è più compatibile con WhatsApp. L’applicazione infatti decide di eliminare dalla sua lista di supporto tutti quei dispositivi troppo obsoleti, i quali avrebbero problemi con i nuovi aggiornamenti. Al fine di garantire sempre un servizio ottimale dunque WhatsApp sceglie di depennare diversi smartphone.

 

WhatsApp: questi sono tutti i dispositivi che non possono più servirsi dell’app

Sono iconici gli smartphone che questa volta dovranno accontentarsi di utilizzare un’altra applicazione che non sarà WhatsApp. Ecco tutti gli iPhone 4 o modelli precedenti ma anche un lungo elenco di smartphone di casa Android. Fra questi spicca di certo anche il celebre Galaxy S2 così come Huawei Ascend P1 ed il Motorola Droid RAZR. In basso trovate una rapida lista con i modelli più iconici che abbandoneranno la celebre app di messaggistica istantanea:

  • iPhone 4
  • Samsung Galaxy Note 3
  • Sony Xperia Z1
  • HTC One M7
  • Motorola Moto X
  • Xiaomi Mi 3
  • Huawei Ascend P1
  • Huawei Ascend P1 s