SamsungUno degli intoppi riscontrati dalle aziende produttrici di smartphone pieghevoli durante la fase iniziale della realizzazione riguarda la fragilità dei dispositivi, che per via della loro struttura potrebbero non essere in grado di resistere in maniera efficiente all’usura.

I dispositivi in arrivo, però, hanno fatto ricorso all’adozione di tecnologie particolarmente sofisticate, capaci di garantire una resistenza inaspettata, un design mozzafiato e delle funzionalità decisamente ottime. Le migliori caratteristiche vanno ad alimentare di conseguenza gli aspetti negativi riguardanti quello che sarà il costo definitivo del prodotto. 

Gli smartphone pieghevoli sono stati fino ad ora rilasciati a costi particolarmente elevati ma ciò ha influito relativamente sulla loro affermazione nel mercato. Il settore dei device foldable è infatti in continua crescita e Samsung e una delle aziende protagoniste del processo.

Il colosso sudcoreano al fine di non correre rischi sembra aver deciso di ridurre del 20% il costo definitivo del suo nuovo Samsung Galaxy Z Fold 3 in arrivo nel mese di agosto.

Samsung: il Galaxy Z Fold 3 costerà il 20% in meno rispetto al Galaxy Z Fold 2!

 

In base a un rapporto proveniente dalla Corea del Sud ed emerso di recente, Samsung potrebbe rilasciare i suoi prossimi smartphone pieghevoli a un costo più basso del 20% rispetto ai modelli precedenti. Il Samsung Galaxy Z Fold 3, quindi, potrebbe essere disponibile a un costo inferiore di ben 400,00 euro rispetto al Galaxy Z Fold 2.

La notizia non ha ancora ricevuto conferma ma a breve sarà possibile prendere consapevolezza delle reali intenzioni del colosso, che potrebbe procedere con il lancio il 27 agosto 2021.