IPTV, multati 2000 utenti italiani dalla Guardia di Finanza: ecco la sanzione

La pirateria sta facendo di tutto pur di togliere il posto ai grandi licenziatari che da sempre si occupano della TV a pagamento. Purtroppo questi ultimi stanno risentendo tantissimo della presenza delle celebri piattaforme IPTV, le quali riescono a concedere tutto per circa un decimo del prezzo reale. Stando a quanto riportato infatti i prezzi sarebbero ulteriormente diminuiti, ma le varie organizzazioni illegali stanno trovando nella Guardia di Finanza un osso molto più duro del solito. Le forze dell’ordine infatti starebbero battendo a tappeto il territorio per sgominare tutte le organizzazioni e beccare tutti gli utenti.

L’uso delle VPN ha contribuito alla crescita di questi servizi. Sfruttata in modo legale, una VPN è un servizio consigliatissimo e facile da usare essendo protetti in rete, e che se usato con i più noti servizi di streaming (Netflix, Amazon Prime Video) da accesso a cataloghi più vasti. NordVPN, la migliore VPN attuale, offre un ottimo servizio ed è in offerta con un prezzo scontatissimo.

 

IPTV: ora gli utenti rischiano seriamente, ci sono multe da migliaia di euro pronte per essere elevate

Stando a quanto riportato sarebbero sempre di più gli utenti a sottoscrivere le celebri soluzioni pirata per vedere il calcio ma anche il grande cinema. Purtroppo in molti non sanno che si tratta di soluzioni illegali, le quali possono essere punite con multe molto severe. Questo è accaduto dopo che la Guardia di Finanza ha bloccato due piattaforme in Sicilia e in Svizzera, indagando 22 gestori che saranno probabilmente multati fino a 25.000 €. I 2000 utenti che facevano parte delle piattaforme inoltre saranno multati per circa 1000 €.