ios-15-safari-browser-nuovo-iphone

iOS 15, che sarà lanciato entro l’autunno di quest’anno, promette di portare tantissime nuove funzionalità al browser nativo dei dispositivi Apple: Safari. Questo aggiornamento includerà una funzione per una privacy ancora migliore, estensioni, schede e altro ancora.

Apple è un noto leader nel settore degli smartphone quando si tratta di funzionalità per la privacy e riesce in qualche modo a superarsi in questo senso in ogni aggiornamento software. Per molto tempo, il browser Safari di Apple ha utilizzato l’ITP, o prevenzione del tracciamento intelligente. L’anno scorso, Apple ha aggiornato il suo ITP bloccando tutti i cookie di terze parti in una mossa per impedire agli inserzionisti di tenere sotto controllo la tua attività.

iOS 15: l’aggiornamento arriverá nel 2021

Quest’anno, Apple sta apportando un altro miglioramento, questa volta implementando una VPN integrata per nascondere il tuo indirizzo IP da potenziali tracker di terze parti, rendendoli incapaci di individuare la tua posizione o persino di collegare la tua attività su diversi siti.

Potrai anche vedere quali siti hanno tentato (e sono stati bloccati) di tracciarti nel Rapporto sulla privacy di Safari. Per accedere al Rapporto sulla privacy di Safari, tocca AA a sinistra della barra di ricerca in Safari. Da lì, scegli Rapporto sulla privacy. (Un rapporto sulla privacy è ora disponibile anche per tutte le app in Impostazioni > Privacy > Rapporto sulla privacy

Inoltre, Apple sta portando il supporto per le estensioni web anche su iPhone, il che dovrebbe lasciare ampio spazio alla personalizzazione e al miglioramento dell’esperienza. Presto sarai in grado di avere il tuo browser VPN preferito in esecuzione sul browser nativo di iPhone o di avere il tuo solito gestore di password che compila automaticamente le credenziali per semplificarti la vita.