windtre-nuove-rimodulazioni-in-programma-rete-fissa-da-agosto

Ancora brutte notizie dal fronte operatori telefonici. Non c’è pace e nessuno più può dormire sonni tranquilli. Tra i provider che stanno facendo infuriare i clienti torna a far parlare di sé WindTre. Non piace l’ultima decisione annunciata sulla sua pagina ufficiale. Addio risparmio e benvenuti aumenti grazie alle nuove rimodulazioni che WindTre ha in programma per i suoi clienti a partire da agosto 2021. Ecco tutti i dettagli.

 

WindTre aumenta ancora le tariffe: obbiettivo rete fissa

WindTre aumenta ancora le sue tariffe questa volta colpendo alcune offerte di rete fissa. Ecco la comunicazione ufficiale pubblicata nella sezione “Modifica Condizioni di Contratto telefonia fissa“:

A seguito della sopravvenuta esigenza di modifica del posizionamento dell’offerta e con la necessità di consentire a WindTre di continuare a fornire livelli di servizio in linea con le crescenti esigenze del mercato, a partire dal 1° agosto 2021 il costo di alcune offerte di rete fissa WindTre saranno incrementate di 2 euro o 4 euro al mese (IVA inclusa)“.

Per ora non si conoscono ancora quali offerte di linea fissa subiranno questa modifica. È chiaro però che i clienti, che si troveranno “travolti” da questo aumento, saranno raggiunti da una specifica comunicazione direttamente nel Conto Telefonico WindTre. Tale avviso arriverà entro la fine di questo mese, giugno 2021. Nel testo sarà indicato anche l’incremento in euro del canone mensile. Ma qui c’è una sorpresa.

 

Aumenti sì ma con sconto

Aumenti sì, ma WindTre ha deciso di accompagnarli con uno sconto a termine. Ecco la comunicazione ufficiale che segue la precedente, sopra menzionata:

Sempre a partire dal 1° agosto 2021, sulle linee oggetto della suddetta comunicazione WindTre applicherà uno sconto in fattura di 2 euro o 4 euro al mese (IVA inclusa). Tale sconto resterà valido fino al completamento del pagamento per l’acquisto rateizzato dell’apparato modem“.

In pratica chi sta ancora versando la somma prevista per la rata del modem potrà beneficiare di uno sconto in fattura da 2 euro fino a 4 euro che terminerà il giorno in cui il dispositivo non sarà completamente pagato.

Ovviamente, per chi non è interessato a questo sconto e vuole evitare la rimodulazione potrà cambiare operatore o retrocedere al contratto, nei tempi tecnici corretti previsti, senza penali e costi aggiuntivi.

Non è un buon periodo questo, infatti anche Vodafone sta introducendo rimodulazioni capaci di stendere qualsiasi cliente.

FONTEWindTre