TIM

TIM garantisce a tutti i suoi clienti alcune novità in positivo nel corso di queste settimane. Il gestore italiano, infatti, ha rivisto alcune sue condizioni per le tariffe di telefonia mobile. In base alle nuove condizioni, gli utenti avranno la possibilità di risparmiare sui loro attuali costi ricorrenti.

 

TIM, un possibile risparmio di 2 euro ogni trenta giorni

La principale novità di TIM riguarda ancora una volta il famoso e controverso servizio Sempre Connesso. I clienti, che sino a qualche settimana si erano visti attivare in automatico il servizio Sempre Connesso sul proprio profilo telefonico, ora avranno la possibilità di esercitare una disdetta. La disdetta, già possibile, prevede per gli abbonati un risparmio mensile che può arrivare sino a 2 euro.

Le condizioni del servizio Sempre Connesso non sono cambiate nelle ultime settimane. Il gestore prevede, attraverso questa funzione, l’attivazione di soglie senza limiti per le telefonate, SMS e la navigazione internet. La funzione si attiva alla scadenza della propria ricaricabile, in assenza di fondi per procedere al rinnovo di default.

Il costo del servizio Sempre Connesso è di 0,90 euro per la prima giornata, con possibilità di rinnovo per un successivo giorno sempre a 0,90 euro. Con la somma delle due giornate previste dalla funzione, per i clienti di TIM si concretizza la possibilità di un risparmio mensile di 1,80 euro.

Gli utenti di TIM interessati allo sblocco di Sempre Connesso possono procedere con la disattivazione già dallo scorso 31 Maggio. Per rimuovere questa funzione sarà necessario recarsi in uno store del gestore in Italia o anche contattare l’assistenza via call center.