DAZN e la Serie A al completo in esclusiva ma con orari diversi e prezzi più alti

Il campionato di Serie A TIM cambia dopo anni destinazione e finisce interamente nelle mani di DAZN. Il famoso licenziatario che si occupa di trasmettere eventi sportivi in live streaming in Italia ormai da qualche anno, è riuscito ad ottenere ciò che voleva. Il monopolio dell’intero campionato di calcio italiano è finito dunque nelle sue mani con la trasmissione di 10 partite settimanali che sarà in esclusiva nazionale.

Tutti gli utenti che hanno ascoltato questa notizia hanno subito temuto che potessero esserci problemi. Stiamo parlando dei blocchi famosissimi che purtroppo hanno reso celebre DAZN in Italia. È da constatare altresì che durante l’ultimo anno ci sono stati netti miglioramenti rispetto al passato, con l’azienda che vuole ricorrere a nuovi partner per migliorare. Come fanno sapere infatti dei piani alti, non ci saranno fastidiosi blocchi grazie ai nuovi sistemi. Nel frattempo ci sono tanti cambiamenti che interessano gli abbonamenti ma anche gli orari delle partite. Questi ultimi saranno cambiati con ogni partita ad un orario diverso e su tre giorni, mentre i prezzi degli abbonamenti saliranno.

 

DAZN: questi sono tutti i cambiamenti che riguardano gli orari delle partite i prezzi degli abbonamenti

Gli orari delle partite sono l’aspetto che ha suscitato più polemiche. Infatti saranno tutti orari diversi:

Ci saranno quattro gare il sabato pomeriggio alle 14:30, 16:30, 18:30 e 20:45. Seguiranno cinque gare la domenica alle ore 12:30, 14:30, 16:30, 18:30 e 20:45. A chiudere il tutto il celebre Monday night alle ore 20:45.

Per quanto riguarda invece i prezzi degli abbonamenti, saliranno a 29,99 € al mese. Se siete già abbonati invece pagherete 14,99 € al mese per 14 mesi, mentre anche coloro che si abbandonano già da luglio potranno avere questo prezzo di favore.