rabona-mobile-le-sue-sim-potrebbero-diventare-da-collezione

Ottima scelta quella dell’operatore mobile virtuale Rabona Mobile. Chi ha occhio avrà notato che le sue SIM potrebbero un giorno diventare da collezione. Molti si staranno chiedendo il perché. Esiste un mercato per le SIM particolari e Rabona Mobile sembra avere tutte le carte in regola per entrarci.

 

Rabona Mobile sceglie confezioni vintage e fa goal

Rabona Mobile per le sue nuove SIM ha scelto una confezione in stile vintage. Con questa decisione pare proprio aver fatto goal. Si tratta di un operatore mobile virtuale che in modo simpatico ha puntato tutta la sua campagna marketing sull’associazione al gioco calcio.

rabona-mobile-confezione-vintage

Nondimeno le sue SIM da qualche giorno sono confezionate in quello che sembra proprio essere un vecchio pacchetto di figurine per l’album dei calciatori. Chi nella sua infanzia non ne ha mai avuto uno! Rabona Mobile ha voluto rievocare il bello di quei tempi, che sono tuttora attuali, con una grafica che li ricorda molto.

 

Un’idea che potrebbe valere in futuro

Si tratta di un’idea, quella di Rabona Mobile, che potrebbe rivelarsi un investimento futuro. Il mondo delle schede telefoniche si districa tra le vecchie card delle cabine telefoniche alle recenti SIM Top Number che hanno collegato un numero di telefono speciale.

Rabona Mobile potrebbe inserirsi senza troppe difficoltà in questo mondo fatto di collezionisti capaci di spendere una fortuna pur di avere la SIM più unica in circolazione. E anche il confezionamento fa la sua parte.

Che dire, le offerte non mancano e i bundle sono davvero interessanti. Mal che vada avrete conservato un pacchetto che ricorda le figurine di calcio, ma che al suo interno conteneva una SIM.

Addirittura su eBay è già in vendita una SIM Iliad come Top Number perché collegata a un numero di telefono facile da memorizzare e con le ultime 4 cifre identiche. Il prezzo è di 200 euro. Quindi perché non potrebbe succedere anche per le SIM di Rabona Mobile?

FONTERabona Mobile