Lucifer

Ormai, la quinta stagione di Lucifer è giunta al termine, ma pare che siano ancora tante le domande che si stanno facendo i fan sulla serie TV di Netflix. Proprio per questo motivo, Chris Rafferty, scrittore e produttore esecutivo dello show, ci ha tenuto ad anticipare qualche particolare riguardo l’ultima stagione.

 

Lucifer: ecco cosa ha svelato il produttore esecutivo dello show di Netflix

“Quando ci siamo trovati di fronte ad un’altra stagione – uh oh! Chloe non è più un detective! Cosa facciamo per i casi della settimana? Fortunatamente, non si può rimuovere lo spirito del detective da Chloe”, ha dichiarato Rafferty a LCL Reviews“E non abbiamo avuto problemi a trovare la spinta narrativa per le storie nel nostro arco finale della stagione. Semmai, ci ha spinto ad essere più creativi che mai. I nostri ‘casi’ saranno più personali che mai, permettendoci di concentrarci davvero sul nostro cast principale mentre ci avviciniamo alla fine”. Rafferty, inoltre, pare che abbia anche anticipato che la sesta stagione fornirà ai fan “alcune risposte alle domande che non sapevano nemmeno di avere”.

Come abbiamo scritto in altri articoli, sembra ormai notizia certa che ritornerà nella serie TV un personaggio che nella season 5 era morto, e l’autore ha spiegato cosa succederà ai protagonisti: “Lucifer capirà se stesso meglio che mai, Chloe affronterà il loro passato e la storia di Dan non è ancora finita. Vedrai un po’ meno roba da poliziotti e alcune cose più selvagge – cose che non avrei mai pensato che avremmo fatto nel nostro show, cose di cui sono davvero entusiasta. Sarà tutto diverso. Non solo perché abbiamo dovuto girare sotto le restrizioni di Covid, ma anche perché abbiamo davvero voluto concentrarci sul fatto di dare a ogni personaggio il finale che meritava. Mi piace pensare all’intera stagione come a una serie di finali, non solo agli episodi finali”.